Condizioni generali di vendita (e-commerce del sito www.verifiche.info)
Premesse
Le presenti Condizioni Generali di Vendita regolano l’acquisto, tramite modalità telematiche dei prodotti presentati sul sito www.verifiche.info gestito da Audit in Italy S.r.l. (di seguito Audit in Italy) con sede in via Carlo Goldoni 1, 20129 a Milano (MI).
Le presenti condizioni costituiscono parte integrante ed essenziale del contratto di acquisto di qualsiasi prodotto (o servizio) presente sul sito. L’invio di un ordine comporta l’accettazione da parte del cliente delle presenti condizioni generali di vendita in essere.
Audit in Italy si riserva il diritto di revisionare in qualsiasi momento le presenti Condizioni senza alcun preavviso (la versione delle condizioni è riportata in calce).
Conclusione del Contratto di vendita
La presentazione dei prodotti sul sito costituisce un invito rivolto agli utenti a formulare, nei confronti di Audit in Italy, una proposta d’acquisto. Tali inviti a offrire non hanno natura vincolante per Audit in Italy.
Resta, pertanto, a discrezione di Audit in Italy ogni decisione relativa all’accettazione delle proposte eventualmente formulate.
I prezzi pubblicati sul sito indicano l’IVA e le eventuali tasse, dazi o imposte applicabili nel paese di destinazione dei prodotti, ove questo sia diverso dall’Italia, che saranno a carico del cliente. Audit in Italy si riserva il diritto di modificare, in qualunque momento e senza darne preavviso, i prezzi riportati sul sito.
Per concludere un ordine il cliente non deve obbligatoriamente registrarsi al sito. Il cliente potrà, infatti, procedere all’acquisto anche come “ospite”.
I dati rilasciati a Audit in Italy in fase di registrazione saranno trattati nel rispetto delle disposizioni in materia di protezione dei dati personali (GDPR) e utilizzati solo ed esclusivamente per processare l’ordine ricevuto.
Ogni ordine inoltrato dovrà intendersi, a tutti gli effetti, quale proposta contrattuale da parte del cliente.
All’inoltro dell’ordine da parte del cliente seguirà tempestivamente conferma da parte di Audit in Italy tramite l’invio di una e-mail sull’account di posta elettronica inserito dal cliente in fase di ordine.
Modalità di pagamento
Il cliente pagherà integralmente il prezzo dei prodotti ordinati, contestualmente all’inoltro dell’ordine tramite PayPal oppure tramite bonifico, in questo caso il cliente dovrà trasmettere, non appena possibile, la ricevuta del pagamento rilasciata dalla banca. L’ordine verrà elaborato solo dopo che Audit in Italy avrà appreso la ricevuta del bonifico o quando avrà ricevuto l’effettivo accredito sulla banca.
Responsabilità e garanzie
Audit in Italy non è responsabile della mancata o ritardata consegna nel caso in cui:
• nonostante abbia provveduto al regolare e tempestivo acquisto dei prodotti a copertura dell’ordine ricevuto, essa non sia stata rifornita nei termini e modi pattuiti con il fornitore;
• non sia in grado di supplire alla mancata disponibilità di tali prodotti, per circostanze non soggette al suo controllo;
• abbia tempestivamente comunicato al cliente tale indisponibilità.
Per i corsi e-learning L’invio delle procedura di attivazione delle credenziali di accesso ai corsi sulla piattaforma e-learning avviene in automatico, a mezzo mail, all’utente che ha effettuato il singolo acquisto. In caso di Ordine Cliente per acquisti plurimi, unitamente all’ordine, è obbligatorio trasmettere l’elenco dei nominativi dei partecipanti al corso per inviare loro i link per l’attivazione delle credenziali.
In ogni caso, laddove il cliente sia un consumatore finale e l’indisponibilità dei prodotti, dovuta ad una delle circostanze indicate ai precedenti punti, non consenta di procedere alla consegna del prodotto entro 30 (trenta) giorni dall’inoltro dell’ordine da parte del consumatore medesimo, Audit in Italy provvederà a rimborsare al consumatore eventuali pagamenti anticipati del prezzo entro 30 (trenta) giorni dal giorno successivo a quello in cui sia stato inviato l’ordine.
Garanzia legale di conformità
Gli articoli 128 e seguenti del Codice del Consumo disciplinano i diritti del consumatore/acquirente in presenza di difetti sul bene acquistato e prevedono la garanzia biennale nei confronti del venditore.
Codice civile – articolo 1490 – Garanzie per i vizi della cosa venduta
Il venditore è tenuto a garantire che la cosa venduta sia immune da vizi che la rendano inidonea all’uso a cui è destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore. Il patto con cui si esclude o si limita la garanzia non ha effetto, se il venditore ha in mala fede taciuto al compratore i vizi della cosa.
Passaggio del rischio – articolo 63 Codice del Consumo
Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore già nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.
Conciliazione
Secondo l’articolo 49 comma 1 lettera V del D. Lgs 6 Settembre 2005 n. 206 (Codice del Consumo) il cliente può avvalersi della procedura di Conciliazione Paritetica. La Procedura può essere avviata qualora il consumatore dopo aver presentato reclamo a Audit in Italy, entro trenta giorni, non abbia ricevuto risposta ovvero abbia ricevuto risposta non ritenuta da lui soddisfacente. Il cliente che decide di avvalersi della procedura di Conciliazione Paritetica è obbligato a trasmettere la domanda all’indirizzo: segreteria@verifiche.info
Ai sensi dell’art. 14 del Regolamento 524/2013 si informa l’utente che in caso di controversia potrà presentare un reclamo a mezzo della piattaforma ODR dell’Unione Europea raggiungibile al seguente link http://ec.europa.eu/consumers/odr/.
La piattaforma ODR costituisce un punto di accesso per gli utenti che desiderano risolvere in ambito extragiudiziale le controversie derivanti dai contratti di vendita o di servizi online.
Fatturazione
Le fatture verranno trasmesse esclusivamente in formato elettronico alla casella di posta elettronica fornita dal cliente.
Spedizione (se applicabile): come ricevere la merce
La spedizione standard è fornita da fornitore esterno per cui valgono le condizioni definite dal trasportatore che verrà comunicato al cliente. Audit in Italy non è responsabile del trasporto effettuato.
Recesso del consumatore
Per i soli Corsi Online Il Cliente consapevolmente ed espressamente accetta di perdere ogni diritto di recesso dal presente contratto a distanza, trovando applicazione le eccezioni al diritto di recesso di cui all’ Art. 59, c.1 lett. a) e o) del Decreto Legislativo 6 settembre 2005 n.206 (Codice del Consumo). Il Cliente, infatti, con l’acquisto del presente corso in modalità e-learning, acconsente alla erogazione di Contenuti digitali mediante un supporto non materiale, con l’accordo espresso e con l’accettazione del fatto che tale circostanza preclude ogni diritto di recesso. Inoltre, il Cliente accetta di perdere il proprio diritto di recesso dal presente servizio, in quanto reso completamente accessibile e fruibile tramite l’invio telematico delle credenziali di autenticazione (username e password).
Tutela del Diritto d’Autore
In applicazione della Legge 22.04.1941 n° 633 (Legge sul diritto d’autore), è fatto divieto al Cliente dell’uso commerciale, della riproduzione totale o parziale, della rielaborazione e trasmissione, sotto qualunque forma e con qualsiasi modalità, dei contenuti presenti nei Corsi.
È vietato copiare, distribuire, pubblicare o altrimenti utilizzare o sfruttare il materiale didattico senza il preventivo consenso scritto di Audit in Italy.
Il Cliente, responsabile della conservazione e della segretezza delle credenziali assegnategli, e titolare (per effetto dell’iscrizione al Corso) di un diritto personale e non cedibile di accesso all’area riservata Piattaforma E-Learning, si impegna così a non far utilizzare e/o visionare, in nessun modo, i servizi a terzi, astenendosi dal compiere ogni atto che leda i diritti di esclusiva e di proprietà di Audit in Italy; nonché manlevando e tenendo indenne Audit in Italy da ogni pretesa e/o rivendicazione derivante dall’uso e/o abuso di terzi.
In caso di violazione dei prescritti obblighi, il contratto si intenderà risolto di diritto e Audit in Italy sarà libera di agire giudizialmente a tutela di ogni diritto disatteso, ivi compreso il risarcimento dei danni patiti.

Aggiornamento: 01.01.2021 (riferimento legislazione italiana).

X